Ottobre 15

I 3 Pilastri per Dimagrire in Modo Duraturo

2  commentI

La frase tipica delle donne all’inizio del percorso...

A chi non è capitato di osservarsi con attenzione e desiderare un cambiamento nel proprio corpo, magari in un particolare momento della propria vita?

Quando una donna si rivolge a me per un aiuto ciò che mi sento dire più spesso è:

” vorrei stare bene con me stessa e con gli altri, vedermi più snella, piacermi di più e potermi finalmente godere i cibi che mi piacciono senza dover stare attenta ad ogni cosa.”

Ognuna di esse ha il profondo desiderio di ammirarsi con piena soddisfazione, trovare un equilibrio duraturo con il proprio corpo…

…mangiare in modo vario, sano ma soprattutto gustoso e cucinare le stesse cose per tutta la famiglia….

…magari…senza stare ore e ore ai fornelli.

Insomma, desiderano un vero cambiamento che le porti a sentirsi a loro agio sotto tutti i punti di vista e ad essere maggiormente apprezzate.

Ed è per tali ragioni che condividono aspirazioni ed obiettivi comuni

…ma anche soluzioni inadatte, fatte di grandi sacrifici alimentari, faticose complicazioni e risultati mai del tutto soddisfacenti.

Quando iniziano il percorso con me hanno alle loro spalle molti tentativi dimagranti non andati a buon fine per diversi motivi.

Principalmente per un grande motivo di cui parlerò tra poco…

Ma già dopo le prime settimane in cui applicano alcune delle mie strategie iniziano a sentirsi meno gonfie, più leggere, più energiche, si sentono più sazie e anche il transito intestinale migliora.

E soprattutto iniziano a riprendere il controllo della loro alimentazione guidate dalla volontà di potersi vedere in maniera diversa

…e questo le porta a stare bene anche con gli altri.

Ti mostro come ci riescono nella Guida Gratuita EducAl Start dove parlo dei 3 concetti fondamentali (e delle 7 strategie pratiche) alla base di questo grande cambiamento che le allieve del mio percorso intensivo riescono a portare nella loro vita.

Puoi accedere alla Guida Gratuita in 7 Fasi da questo link

Veniamo al problema

E’ credenza comunemente diffusa che per dimagrire siano necessarie rinunce, forti restrizioni o magari mangiare solo cose lesse o cibo insapore.

Nulla di più sbagliato! Anche se tutti credono che questa sia la cosa giusta da fare.

In realtà si tratta di una credenza fuorviante!

Infatti, imporsi continue rinunce, è proprio il principale motivo per cui non si riescono a mantenere i buoni propositi (no, non centra nulla la forza di volontà…)

Infatti, spesso, si resiste una, due, tre volte… e poi… arrivano uno o più sgarri.

Ed è proprio la continua alternanza rinunce/sgarri ad essere la strada senza ritorno per l’effetto yoyo.

L’effetto yoyo, descritto da Amigo e Fernandez in una ricerca scientifica del 2007 è il processo in cui il peso ed il grasso corporeo aumentano sempre di più ad ogni dieta ipocalorica successiva.

In questa situazione quindi le persone si trovano bloccate in un’alternanza “dieta”/”non dieta” che le allontana, anziché avvicinarle, dai loro obiettivi.

Infatti il nostro corpo non funziona cosi!

Come dimostra lo studio Minnesota Starvation Study condotto da Ancel Keys negli anni ’50, la restrizione calorica modifica il metabolismo e la produzione di ormoni nel corpo inducendo la persona a mangiare di più, dopo la dieta drastica, fino a riprendere tutto il perso perduto, e ancor di più.

Ora… non so se comprendi l’importanza di queste ricerche scientifiche…

Significano che la soluzione “tipica” messa in atto normalmente per dimagrire… rende praticamente impossibile mantenere il risultato nel tempo!

Quando, nella mia pratica professionale, mi sono resa conto di questo in prima persona ho modificato il mio approccio in modo innovativo e “controintuitivo”

Le donne che seguono questo nuovo approccio riescono a stabilizzare i loro risultati nel tempo, con la possibilità di vivere la vita che desiderano, di indossare i vestiti preferiti e che le valorizzano, di sentirsi apprezzate quando sono in compagnia.

Questo “approccio” si basa su presupposti scientifici ed è totalmente diverso da tutte le soluzioni che puntualmente “fioriscono” per esempio su web, riviste e social ad ogni primavera quando sentiamo il bisogno più che mai di rivedere la nostra alimentazione.

Ed è totalmente diverso anche dalla sola restrizione calorica o eliminazione di intere classi di alimenti (peraltro anche rischiose per la salute se non eseguite sotto controllo di un professionista)

Perché se smetti di alternare continuamente rinunce/sgarri e inizi invece a concentrarti sui 3 "Pilastri" o concetti fondamentali che fanno veramente la differenza, allora anche tu comincerai a sentire i primi cambiamenti nel tuo corpo e potrai consolidarli nel tempo.

Non solo… come raccontano le mie allieve scoprirai che si ritrovano spesso a mangiare più di come facevano prima (con qualche trucco :-), ad organizzarsi meglio nella settimana e ad avere più tempo per i loro figli e per sé stesse e dulcis in fundo: il senso di fame diminuisce.

Tutto questo indipendentemente dalla forza di volontà e ti spiegherò perché in fondo a questo articolo.

I 3 "Pilastri" o concetti fondamentali per dimagrire in modo duraturo

Ma questo approccio funziona solo se comprendi che i 3 concetti fondamentali per dimagrire in modo duraturo sono più importanti rispetto alla sola dieta drastica.

Quali sono questi 3 concetti?

Si tratta di:

1 - La conoscenza

2 - L’approccio mentale

3 - Le strategie operative

Ecco… puoi ottenere risultati davvero inaspettati se concentri tutta la tua attenzione ed il tuo impegno su questi 3 concetti nel tempo invece di restare intrappolata nel circolo vizioso rinunce/sgarri che porta, come abbiamo visto (e come confermano i lavori scientifici) all’effetto yo yo senza possibilità di miglioramento.

Mentre invece se investi il tuo tempo sempre nelle solite soluzioni (come purtroppo accade a molte persone anche se non per colpa loro) è molto probabile che otterrai lo stesso risultato di sempre.

Scarica la Guida GRATIS in 7 Fasi registrandoti a questo link -> bit.ly/2F7LBAm

E ora veniamo alla forza di volontà…

Siamo in una continua lotta con la nostra forza di volontà.

Cos’è la forza di volontà?

E’ la nostra capacità di resistere a una tentazione, la nostra capacità di resistere ad un qualcosa che vorremmo fare ma magari sappiamo benissimo che ci fa male o ci fa ingrassare.

E questo conflitto provoca il senso di colpa.

È la Forza che facciamo su noi stessi per dire di no quando veniamo provocati da amici e parenti con le frasi tipiche che ci sentiamo ripetere spesso:

“La dieta falla un’altra volta”

“mangia questo che cosa ti farà mai?”

“oggi non ci pensare, poi lo farai”.

Oppure quando un familiare ci mette nel piatto qualcosa che non vorremmo più mangiare, atteggiamento che comunque è difficile da contenere soprattutto se dentro di noi non è ben radicata la volontà, la voglia di dimagrire e la "motivazione di resistere".

Anche se quasi tutti credono che l’unico modo per dimagrire sia imporsi forti restrizioni... è tipicamente impossibile resistere a lungo ad una "tentazione".

E tutto questo non accade affatto per mancanza di forza di volontà o poca costanza, come purtroppo quasi tutti pensano.

Accade invece per alcune azioni che il nostro cervello mette in atto quando capisce che stiamo “tagliando un pò troppo le calorie”.

Esattamente… conservare il grasso nel modo più ostinato possibile è una strategia di difesa (anzi di sopravvivenza) del corpo.

Perciò, non c’è costanza, non c’è impegno, non c’è forza di volontà che tengano quando il cervello dice: basta!

La buona notizia è che esistono strategie per gestire ed “aggirare” il nostro cervello, conoscendo meglio come funziona.

Strategie che le allieve del mio corso intensivo imparano strada facendo con esercizi, counselling e lezioni individuali con me.

Per questo ho deciso di rendere disponibile la Guida Gratuita EducAl Start dove parlerò dei 3 "Pilastri" o concetti fondamentali e delle 7 strategie pratiche per intraprendere un percorso improntato ad un vero cambiamento.

… per prendere il controllo della propria alimentazione e di quella della propria famiglia a 360 gradi, in ogni luogo ed in ogni circostanza, per raggiungere una buona forma fisica e consolidare i propri risultati nel tempo.

Puoi scaricare gratuitamente la Guida Gratuita in 7 Fasi registrandoti da qui 

Se vuoi intraprendere un cammino improntato ad un vero cambiamento, dimagrire in modo duraturo, sentirti bene con te stessa e piu energica…

cambiare modo di vivere il cibo con meno stress, liberandoti dal circolo vizioso rinunce/sgarri…

…allora scarica la Guida Gratuita EducAl Start dove ti mostrerò quali sono i 3 Pilastri e le 7 strategie pratiche che le mie allieve usano per cambiare completamente approccio col cibo e mantenere i loro risultati nel tempo senza rinunciare ai loro cibi preferiti e senza dover stare ore ai fornelli, anche se non hanno costanza o forza di volontà…

Puoi scaricare gratuitamente la Guida Gratuita in 7 Fasi registrandoti da qui

A presto

- Sonia Congia


Tags


You may also like

Come motivarsi per dimagrire?

Come smettere di mangiare dolci?

  • non son riuscita a scaricare la guida….quello che ho letto sopra gia’ lo sapevo e sono cose ovvie..restano molti altri problemi che io non riesco a superare…comunque grazie per la tua attenzione. rosanna

    • Ciao Rosa Anna, scusa c’era un errore nel link 🙂

      Prova ora che l’ho sistemato.

      Il tuo commento mi ha molto stupita perchè è proprio tutto il contrario di quello che mi dicono le mie allieve e i miei pazienti in genere riguardo mio approccio.

      Cioè sul fatto che non sia assolutamente ovvio (infatti non lo fa praticamente nessuno) basare una strategia di dimagrimento sui 3 concetti fondamentali di cui ho parlato nell’articolo.

      In genere infatti, le soluzioni che quasi tutti mettono in pratica per dimagrire si basano sulla privazione e non sui 3 concetti di cui ho parlato.

      Se fosse cosi ovvio lo farebbero tutti, non resterebbero problemi da superare e non saremmo qui a parlarne 🙂

      Spero che leggendo la mia guida per capire i principi generali del mio metodo, tu possa trovare alcune delle risposte che cerchi 🙂

      Un caro saluto

      Sonia Congia

  • {"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
    >